Visualizzazione Post

Il mio fidanzato GiaNpiero (con la enne)

Il mio fidanzato si chiama Gianpiero (con la enne),

l'ho conosciuto su tinder ed è un gran sporcaccione.

Queste due righe aprono su uno scenario tutto nuovo da quando ho smesso (tipo due anni fa, circa, credo) di scrivere su Gabbia.

A quei tempi stavo cercando un bel fusto sadico pubblicando la mia seconda inserzione su questo sito, che poi si è rivelata de tutto, o quasi, fallimentare.

La solitudine di questi luoghi abbandonati da dio e dal buon gusto mi ha dato una bella spinta per lanciarmi  a braccia aperte -e forse anche un pochino a gambe aperte, ma solo un poco lo giuro- nel fantasmagorico mondo delle app di dating, così senza troppi pensieri: tinder benvenuta tra i preferiti!

Non starò qua a descrivere i match a profusione e le mie scorribande, piuttosto torniamo a cose più serie, il bdsm e tinder, due robe che insomma, mica vanno tanto d'accordo. L'approccio non violento vince su tutto, certo se scrivi "cerco Master" è probabile che il tuo massimo match lo fai con un tizio in giacca e cravatta dal volto coperto (sappiamo benissimo che voi masteroni girate sempre in giacca e cravatta) ma se sei bravo e agguzzi la vista alcuni piccoli segnali verranno in tuo aiuto.

Il Match con GiaNpiero (scrivo la N maiuscola perchè lui ci tiene parecchio a sto fatto della enne) è stato del tutto casuale, nemmeno ci credevo più di tanto ormai andavo random, ma devo dire che è stato inaspettatamente coinvolgente e illuminante, tant'è che ora siamo fidanzati! io lo chiamo il mio compagno per fare la fica e lui per prendermi per il culo alza il pugno. vabbè tralasciamo.

Da quando questa relazione molto seria ha preso piede ho dovuto fare due conti con Matilde la masochista (che poi Matilde è una masochista moderata)  e scoprire le carte, GiaNpiero si è mostrato da subito entusiasta.

Tutto ebbe inizio quando con un prestesto, un capriccio o roba simile gli chiedo di essere schiaffeggiata, sulle prime forse un pochino d'imbarazzo, ma nemmeno più di tanto perchè GiaNpiero ci piglia subito gusto, ma di brutto anche, così comincia il nostro giochino fatto di schiaffi in faccia e sconcerie da vecchi depravati, mi piace cominciare a frignare finchè non ricevo una bella dose di schiaffi, o semplicemente osservarlo attentamente con occhi innocenti mentre si mena il cazzo sotto le lenzuola.

Quando ne abbiamo voglia io sono la sua vacca, con le tettine da mungere, sono la sua piccolina quando mi tocca la fica bagnata e fa lo sporcaccione, sono la sua cagnetta quando gli lecco le mani e anche il cazzo, sono spessimo la sua troia :D

Sento questo desiderio profondo di far si che questo gioco non finisca mai, che questa relazione così intima e profonda prenda delle pieghe libidinose ,senza freni,  per vedere fin quanto lontano ci possiamo spingere, GiaNpiero per me è uno sporcaccione modello, lo guardo e mi si bagnano le mutandine.

Ho tanti desideri da realizzare, mi piacerebbe essere legata come un salamino, immobilizzata, costretta, indifesa, scopata e usata a suo piacimento, rimane forte dentro me (una costante a tratti drammatica) il bisogno quasi primordiale di essere accudita, educata, a suon di sberle e rigide bacchettate sul culo, ma allo stesso tempo niente frena quel desiderio di tenerezza paterna e assoluta devozione reciproca , ma soprattutto  dolcezza , a pacchi praticamente, a iosa, a non finire.

Che questo sia sesso vanilla o bdsm a voi la decisione. Io contuno a fantasticare sul mio Daddy.

Ciao GiaNpiero, se hai letto fino a qui senza battere ciglio vuol dire che ti piaccio un casino.

 

 

 

 

 

Matilde88 05.02.2018 0 217
Commenti
Ordina per: 
Per pagina:
 
  • Non sono ancora presenti commenti
Informazioni Post
Matilde88
in cerca di...persone mentalmente stabili :)
Vota
1 votes
Azioni
Raccomanda
Categorie
Lifestyle (10 post)